>> Homepage <<
Cadenabbia e Griante visti dai poeti La storia di Griante e Cadenabbia Il Castello di Griante e le vicende di "Giovanni del Matto" Itinerari, percorsi e visite consigliate Alberghi, ristoranti, negozi, orari e indirizzi Galleria fotografica: foto di oggi e... di ieri Link e collegamenti utili La "Tremezzina" Deutsch version English version

Cadenabbia è la frazione a lago del Comune di Griante. L'origine del suo nome legata a differenti tradizioni etimologiche una delle quali vuole che derivi dalla contrazione e dallo storpiamento di "Ca' dei Nauli", ossia "Casa dei Barcaioli". Anticamente, infatti, in questa località sorgeva una locanda dove erano soliti sostare i barcaioli (Nauli) che con i loro comballi (battelli mercantili a fondo piatto) trasportavano merci e derrate provenienti da Lecco e da Como ai paesi rivieraschi. Sta di fatto che, da quell'antica locanda, agli inizi del 1800, nacque il primo albergo per turisti ad opera di G. Gianella, oggi Hotel Belle Vue. Per lungo tempo Cadenabbia fu uno dei luoghi preferiti dagli Inglesi che qui si stabilirono e che fondarono una comunità tanto importante da indurre ad edificare una Chiesa Anglicana, la prima in Italia, che fu consacrata nel 1891.

 

Griante è placidamente adagiato su un ampio pianoro ad una cinquantina di metri sul livello del lago, nella zona centrale del Lario, di fronte al promontorio di Bellagio e con i massicci dolomitici delle Grigne sullo sfondo: il paese offre vedute paesaggistiche uniche per bellezza e suggestione.

Nel corso degli anni Griante ha ospitato personaggi famosi in ogni campo: Giuseppe Verdi compose le più belle arie della Traviata nella quiete di Villa Ricordi (Villa Margherita). Stendhal ambientò in questo paese gran parte del suo capolavoro: la Chartreuse de Parme. Longfellow dedicò a Griante stupende liriche.

Qui soggiornarono personaggi illustri quali la Regina Vittoria d'Inghilterra, Nicola II di Russia, il Kaiser Guglielmo II, il Principe Umberto di Savoia (prima di diventare l'ultimo re d'Italia), il papa Pio XI nonché il cancelliere Konrad Adenauer, uno degli autori dell'Unione Europea, che definiva Griante 'la mia seconda Patria'. 

Molte pagine della storia moderna sono state scritte in questo piccolo paese che si affaccia sul lago di Como e che Celti chiamavano 'Griant-Tir', in altre parole Terra del sole.

Testi e contenuti sono stati realizzati da Bina Battistella Fraquelli
email:
info@cadenabbiadigriante.com
Copyright © 2003-2004. Tutti i diritti riservati. Note legali
Realizzazione
Angelo Salice